Resta in contatto con Daily Milan

Champions League

Milan-Dinamo Zagreb, 22 anni dopo

Pubblicato

il

Ecco come finì l’ultima sfida in Champions League contro i croati

Mercoledì 9 Agosto 2000, cosa stavate facendo?

È difficile dare una risposta, a meno che non vi aiuti una commemorazione particolare come un matrimonio, un compleanno, un goal in Champions League. Se potessimo girare questa domanda a Gianni Comandini, per esempio, lui ci saprebbe rispondere senza indugi.

Infatti, il 9 di Agosto dell’anno 2000 il buon Gianni, rimasto nei cuori dei tifosi per una doppietta in un Inter – Milan passato alla storia per il risultato tennistico, stava giocando l’andata del Terzo Turno Preliminare della Coppa dalle grandi orecchie, proprio contro il nostro prossimo avversario, la Dinamo Zagreb, a San Siro. In quella occasione, la partita terminò 3 a 1 per i rossoneri: Pilipovic portò in vantaggio gli ospiti, ma una doppietta di Shevchenko e il goal al 90esimo dell’attaccante di Cesena ci condusse alla vittoria.

Vincemmo anche al ritorno, con un rotondo 3 a 0 in Croazia, ma l’avventura del Milan, quell’anno, non fu rosea, anzi: il Bayern Monaco vinse la Champions League ai rigori, contro il Valencia, mentre noi non passammo neppure il turno, arrivando terzi nella Seconda Fase a gironi, Gruppo B, dietro il Deportivo La Coruña e il Galatasaray, davanti solo al Paris Saint-Germain.

Non fu, derby dell’11 Maggio a parte, una annata da vino buono per i nostri colori neppure in campionato: un sesto posto finale e la qualificazione per la Coppa Uefa dell’anno successivo.

Una parentesi, insomma, in attesa di un altro, vincente Milan.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.