Resta in contatto con Daily Milan

La scarsa vena realizzativa delle punte sembra un problema superato: le reti di Bacca e Lapadula regalano una preziosa vittoria contro il Chievo.

Terza vittoria consecutiva in campionato, 13 punti nelle ultime 5 partite: sì, la crisi sembra finalmente finita. Dopo un mese e mezzo di affanni, il Milan ha ritrovato la giusta strada, vincendo tre preziosissime partite e rientrando pienamente in corsa per un posto in Europa. Il trend è invertito non solo dal punto di vista dei risultati, ma anche per quanto riguarda i gol segnati: Bacca, dopo due mesi a digiuno, ha timbrato una doppietta, ed è tornato al gol anche Lapadula.

In questa stagione, per rivedere una partita in cui il Milan ha segnato tre o più gol, bisogna tornare addirittura a novembre, quando il Diavolo vinse 4-1 al Castellani di Empoli. Ieri sera, tra luci e ombre, Bacca si è finalmente sbloccato: un gol da campione nel primo tempo, dove però ha anche sbagliato malamente un rigore e fallito clamorosamente un gol a pochi passi dalla porta. Nel secondo tempo il colombiano ha segnato il gol della vittoria, sbagliando ancora un gol piuttosto facile: la continuità tornerà, l’importante ora è che siano tornati i gol.

Mancano 11 partite alla fine della stagione: da qui in poi è vietato sbagliare. Soprattutto considerando che il calendario sorride al Diavolo: il Milan alla prossima affronterà la Juventus allo Stadium, e deve ancora giocare contro Roma, Atalanta e soprattutto il Derby. Ma in mezzo a questi quattro scontri diretti, i Rossoneri se la vedranno con le ultime 6 della classe, nell’ordine Genoa, Pescara, Palermo, Empoli, Crotone e Bologna. Vittorie d’obbligo per terminare un digiuno, quello europeo, che dura veramente da troppo tempo.

L'esultanza di Bacca durante Milan-Chievo

L’esultanza di Bacca durante Milan-Chievo

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.