Resta in contatto con Daily Milan

Info e Curiosità

Milan, anticipata la nuova maglia per la prossima stagione (foto)

Pubblicato

il

Nuova maglia 2023 2024. (Grafica: Daily Milan)

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola e la nuova maglia del Milan 2023/2024: avrà le strisce larghe.

Circola online una foto della nuova maglia “home” del Milan per la stagione 2023/2024. Anche La Gazzetta dello Sport oggi in edicola ha riportato l’anticipazione divulgata in questi giorni sul web. Le novità sono molte, a cominciare dalla larghezza delle strisce verticali rivista rispetto alle precedenti versioni.

Caratteristica principale della maglia rossonera 2023/2024 è l’effetto della trama, a “V” nella nuova versione. A dominare poi è il rosso (più presente rispetto ad oggi sia sul fronte sia sul retro) mentre il nero è sfumato e all’interno di due bande verticali. In totale le strisce sono tre, centrali e perfettamente identiche in larghezza, su due delle quali compare il logo “Puma” e il classico stemma del club.

Milan, anticipata la nuova maglia per la prossima stagione

LEGGI ANCHE Milan, la nuova terza maglia sarà un successo e la comprerete tutti

Il colletto si presenta a “V” e di color nero, così come la parte terminale delle maniche, semplice ma al tempo stesso molto elegante. Il club potrebbe annunciare la nuova divisa in coda al campionato, magari nell’ultima sfida della stagione a San Siro. È presto per dirlo, intanto sul web i tifosi iniziano a dividersi tra chi “adora” il nuovo design e chi invece valuta la scelta dei rossoneri un deciso passo indietro rispetto alla maglia indossata da Leao e compagni nella stagione in corso. Piccola curiosità: online circola una foto di Rafa con la nuova divisa, chiaro messaggio – forse – che il portoghese alla fine sarà ancora protagonista sui campi di Milanello.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © Daily Milan 2020-2022 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia