Resta in contatto con Daily Milan

Cessione Milan, è sempre più vicino l’atto finale: il 3 marzo è la data propizia per il closing. In arrivo un budget da capogiro per il mercato estivo: 130 milioni.

Ormai è solo una questione di giorni: il Milan vincente della dorata era Berlusconi sta per passare nelle mani della Sino-Europe Sports, pronta a riportare i rossoneri sopra al tetto del mondo. Il 3 marzo è a tal proposito la data propizia, con gli intermediari che sono al lavoro per limare gli ultimi dettagli burocratici.

Terminato il passaggio di consegne, entrerà nel vivo anche il lavoro di due figure che in questi mesi hanno operato sottotraccia: Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. I due dirigenti in pectore hanno girato diversi campionati europei alla ricerca dei rinforzi giusti da regalare a colui che sarà il primo allenatore della gestione cinese, ovvero Vincenzo Montella.

Un rinforzo per reparto

130 milioni di euro che verranno messi a disposizione per il mercato estivo andranno a rinforzare tutte le zone del campo. Per la difesa si segue Stefan de Vrij della Lazio, anche se ci sarà da battere l’appeal britannico della Premier League (Manchester United su di lui, ndr).
Un altro obiettivo complicato è Mahmoud Dahoud. Più semplice provare a strappare al Borussia Mönchengladbach il suo compagno di reparto, Christoph Kramer. Anche Franck Kessié è uno dei pupilli di Mirabelli, ma pare che l’ivoriano abbia già trovato l’accordo con la Roma.
Per l’attacco si segue invece un tris di nomi: Federico Bernardeschi, Keita Baldé Diao e Patrik Schick.

Diao Keita Baldé con la maglia della Lazio

Diao Keita Baldé con la maglia della Lazio

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.