Resta in contatto con Daily Milan

A tutto Milan! Il mercato è ancora in fermento in casa rossonera. Tanti gli arrivi già ufficializzati, altri verranno completati nei prossimi giorni

Il mercato del Milan è tutt’altro che finito, l’Ad Fassone lo ha già ribadito, gli han fatto eco il Ds Mirabelli e il Presidente Yonghong Li. Tutti si aspettano un colpo, ma potrebbero essere ancora molteplici gli arrivi in casa rossonera. A provare tale sensazione sono le stesse trattative imbastite e confermate dalle parti in causa. Dall’attacco alla difesa passando obbligatoriamente dal centrocampo, ogni reparto è pronto ad accogliere almeno un nuovo innesto. Il budget in dote a Fassone indirizzerà la dirigenza su un obiettivo piuttosto che un altro, le cessioni potrebbero accrescere il tesoretto. Bacca, Vangioni, Paletta, Niang, Sosa, tanti sono i probabili e prossimi partenti, tutti pronti ad “arricchire” il Milan.

IN ATTACCO OCCHI SU – Belotti manco a dirlo è il nome principe, lo è sempre stato e rafforza la propria posizione di giorno in giorno, anche per i recenti sviluppi intorno a Morata (approdato al Chelsea) e Aubameyang. Nelle prossime ore (oggi) l’attaccante incontrerà la dirigenza del Torino, alla quale paleserà la propria voglia di Milan. Resterà poi da attendere il rientro dei rossoneri dalla Cina, prima di capire quanto margine ci sarà per arrivare all’ingaggio del fortissimo centravanti granata. Kalinic resta sullo sfondo, attende un passo del Milan, intanto è tornato a lavorare con la Fiorentina. Il suo rientro in ritiro potrebbe aprire anche ad un riavvicinamento, soprattutto qualora i rossoneri non dovessero affondare il colpo: Belotti è il vero pallino. In questi giorni anche Richarlison è entrato nel taccuino di Mirabelli, l’attaccante della Fluminense piace, ma l’operazione è vista più in ottica futura che per l’immediato. Aubameyang si è defilato, la dirigenza del Borussia ha provato a fare muro, criticando apertamente il Milan, ma la pista si era raffreddata già con i primi tentennamenti del giocatore. Attenzione a Ghezzal, profilo che a costo zero potrebbe ingolosire il Milan, anche nell’ottica di una futura rivendita. Quasi sfumato Lo Faso, il talentino del Palermo pare vicinissimo al Monaco con l’Inter molto interessata.

DIFESA E CENTROCAMPO WORK IN PROGRESS  Il Milan non va solo all’attacco, le ultimissime voci su Renato Sanches lasciano intendere che Mirabelli sta lavorando ad un grande nome anche a centrocampo. Non un elemento qualsiasi, ma uno dei più importanti talenti in circolazione, chiuso al Bayern Monaco da una forte concorrenza. Non circolano molti altri nomi oltre a quello del portoghese, ma cercando Sanches i rossoneri lasciano aperta una porta anche ad un arrivo in mediana. Le cessioni saranno determinanti per rimpinguare il budget in mano a Fassone, ma anche per fare spazio ad ulteriori innesti. Questo principio vale anche per la difesa, dove Gabriel potrebbe far ritorno al Carpi, soprattutto dopo il riapprodo di Donnarumma in rossonero. Paletta (diretto a Torino nell’affare Belotti o a Firenze) o Zapata, potrebbero far posto a Kjaer da tempo bloccato dal Milan o ad un nome a sorpresa. E’ notizia di queste ore, il City avrebbe offerto Mangala in prestito al Milan, operazione di difficile portata, soprattutto perché il giocatore non accetterebbe il ruolo di gregario.