Resta in contatto con Daily Milan

Dal Centro Sportivo Milanello LIVE la conferenza stampa di Vincenzo Montella alla vigilia di Juventus-Milan, big match della 28ª giornata di Serie A.

Ore 12.11 – Terminata la conferenza stampa.

– «Bacca è competitivo. Ha sempre lavorato in modo ottimale, anche se ho visto momenti in cui si sentiva meno libero di testa. Poi dopo Sassuolo l’ho visto fare delle cose che mancavano, in settimana e contro il Chievo».

– «A inizio anno c’era meno fiducia e consapevolezza. Ora la squadra è più sicura delle proprie potenzialità».

– «La squadra è sempre in evoluzione…».

– «Milan mai vincente allo Stadium? È un match importante per la classifica, non ci vedo altre storie con cui potremo arricchire questa vigilia».

– «Deulofeu si avvicina molto ai nostri principi di gioco. Ha qualità ma deve migliorare sicuramente in fase realizzativa».

– «Ho un contratto e la società mi fa capire di essere soddisfatta del mio operato. Penso non valgano solo i risultati numerici, ma si può vincere anche non alzando una coppa».

– «Non è un esame diverso da altri domani. È un esame come ogni partita».

– «La Juve giocherà diversamente rispetto ai precedenti. Mi aspetto cambiamenti di Allegri rispetto alle ultime. I bianconeri sono abituati a competere per tutte le competizioni. Non penso siano distratti dal ritorno di Champions dopo uno 0-2 in trasferta. Io gli consiglierei invece di pensarci visto che lo Scudetto l’anno già vinto».

– «La questione Europa League si deciderà nelle ultime giornate. L’Atalanta, a cui faccio i complimenti per il gioco divertente e fantastico, lotterà fino alla fine per questa posizione».

– «Bonaventura è straordinario, ci ha dato tanto e manca, perché è forte. Ma non posso incidere su questa sua assenza perché è presto. Dobbiamo giocare con chi abbiamo, mettendo in risalto le caratteristiche di tutti e potremo far bene anche domani senza Jack».

– «Suso sono ottimista, ieri si è allenato parzialmente. Locatelli ha avuto un attacco febbrile. Ho 14 titolari in testa, dovranno diventare 11».

Locatelli va al tiro durante Milan-Chievo

Locatelli va al tiro durante Milan-Chievo

– «Voglio pensare che la squadra sappia cosa mettere in campo. Abbiamo più convinzione e questo può aiutare».

– «I 3 punti con la Juve sono gli stessi che col Chievo. Varranno di più quelli contro Inter e Atalanta, che tra l’altro si scontrano e potremmo sfruttare».

– «La Juve è fortissima. Sa aspettare il momento giusto e colpire, comandando il gioco. Sa vincere e sa perdere e si può battere. Dovremo crederci con umiltà».

– «Quello di ieri del Barça è un esempio positivo per crederci sempre».

– «Ho letto che a Torino Bonucci ha pagato una cena. Qui i ragazzi non sono obbligati, ma partecipano sempre con entusiasmo. È una bella abitudine ed è anche l’occasione per mangiare diversamente (ride, ndr)».

– «Vogliamo vincere. Dobbiamo interpretarla come una finale, così si dovrà scendere in campo».

Ore 11.48 – Inizia la conferenza stampa.

CLICCA QUI per leggere le dichiarazioni di Montella ai microfoni di Milan TV.

Vincenzo Montella sorridente in conferenza stampa

Vincenzo Montella sorridente in conferenza stampa

Aggiornamenti a cura dell’inviato, Michael Cuomo.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.