Resta in contatto con Daily Milan

Queste le parole rilasciate da Vincenzo Montella ai microfoni di Milan TV.

Vincenzo Montella ha parlato ai microfoni di Milan TV prima di partecipare alla consueta conferenza pre partita. Il tecnico campano ha dichiarato: «Ci deve essere sempre voglia di migliorarsi. In questo momento i risultati contano più di tutto. Bel primo tempo contro la Fiorentina, abbiamo fatto bene e potevamo anche essere in vantaggio di più gol. Nella ripresa, con un difensore in più, gli abbiamo tolto la profondità e non hanno mai tirato in porta. Contro la Samp abbiamo fatto la migliora partita, ma abbiamo perso. Al Milan conta vincere».

Su Ranieri: «Il calcio è così. Ho letto e sentito tante cose. Di immortale rimane il lavoro di Ranieri l’anno scorso, è stato qualcosa di irripetibile, si è meritato quella vittoria per la sua grande carriera. Purtroppo nel calcio vanno così le cose, io non credo nella riconoscenza nel calcio. Il passato non conta, quello che conta è il presente. È un esempio come allenatore».

Su Donnarumma: «Fortunamente è maggiorenne, da oggi diventa uomo a tutti gli effetti, anche se ha già dimostrato di esserlo».

Sul Sassuolo: «Vogliamo cambiare la tendenza, è qualcosa di insolito il fatto che il Milan non ha mai fatto un punto al Mapei Stadium. Il Sassuolo gioca molto bene, se non riesci a stanarla nel modo giusto può battere chiunque. Sarà una trasferta difficile, ma è il momento di invertire questa tendenza».

Vincenzo Montella mentre dirige l'allenamento a Milanello

Vincenzo Montella mentre dirige l’allenamento a Milanello

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.