Resta in contatto con Daily Milan

Per la 23ª giornata i ragazzi di Montella sono attesi dalla trasferta in Friuli: ecco tutto quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari.

Dopo la battuta d’arresto subita sabato contro il Napoli, il Milan di Montella cercherà di tornare alla vittoria nella sfida esterna contro l’Udinese. Gara non semplice per i rossoneri, che si troveranno ad affrontare una squadra molto insidiosa soprattutto tra le mura amiche. Entriamo nel merito della partita, andando ad analizzare la formazione friulana.

Ultima sfida

Milan e Udinese si sono affrontate l’ultima volta l’11 settembre 2016. Un girone fa, la sfida di San Siro finì con il risultato di 0-1 in favore degli ospiti. Il gol decisivo arrivò proprio nei minuti finali con la firma di Perica.

Trend bianconero

Rispetto alla gara d’andata, i friulani hanno subito diversi cambiamenti. Il più evidente è quello relativo alla panchina, con l’arrivo di Del Neri che ha dato la scossa sperata dalla famiglia Pozzo. Il periodo attuale, però, non è semplice: l’Udinese ha perso le ultime tre partite, non trovando la via della rete in tre delle ultime quattro gare di Serie A. L’ultima vittoria è arrivata il 18 dicembre nella sfida interna contro il Crotone, grazie alla doppietta di Thereau, da allora sono arrivati un pareggio e tre sconfitte.

Modulo

Mister Del Neri ha portato certezze e solidità alla formazione bianconera. Il 4-3-3 è il modulo scelto dall’ex tecnico della Juventus, con Karnezis tra i pali, difesa a 4 con Faraoni e Samir sugli esterni e la coppia Danilo-Felipe a chiudere la cerniera difensiva. Il centrocampo a 3 è composto da Fofana come vertice basso, spalleggiato da Hallfredsson e Jankto. In avanti il riferimento centrale è Duvan Zapata, con De Paul e Thereau liberi di agire tra le linee avversarie senza dare punti di riferimento.

Attenzione a…

Cyril Théréau è il capocannoniere della squadra friulana. Ha segnato otto reti finora in campionato, cinque dei quali in casa: in gare interne non ne ha mai realizzati più di sei in una singola stagione di Serie A. Non solo gol, ma anche assist (2). Il suo ultimo centro è targato 18 dicembre contro il Crotone.
Duvan Zapata è fermo a cinque gol stagionali. È il classico centravanti fisico, abile soprattutto nel gioco aereo. Per lui una curiosità: è il giocatore dell’Udinese che ha sia commesso (30) che subito (38) più falli.
Jakub Jankto è un centrocampista dinamico con ottimi tempi d’inserimento. Le sue qualità sono emerse nel gol realizzato all’Inter nel penultimo turno casalingo. In totale sono due le reti messe a segno dal giocatore ceco, la prima è arrivata il 15 ottobre nella sconfitta dello Stadium contro la Juventus.

Fonte: acmilan.com

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.