Resta in contatto con Daily Milan

«Dovremmo essere d’esempio per i bambini…». Massimiliano Allegri non si risparmia in occasione della conferenza pre Juventus-Porto.

Massimiliano Allegri è intervenuto nella conferenza stampa che anticipa Juventus-Porto, match di ritorno degli Ottavi di Finale di Champions League. Inevitabile che si tornasse sul post partita incandescente in occasione dell’ultimo big match contro il Milan allo Stadium: «Il calcio italiano deve prendere un indirizzo completamente diverso, al momento non è un buon esempio. Nella vita serve educazione e rispetto, ci sono regole. Anche per i bambini che vedono succedere certe cose, quella di venerdì è solo l’ultimo episodio di una lunga serie. Se vogliamo impostare un percorso diverso bisogna cambiare. In Italia si promettono cose e si fa il contrario. Una settimana gli arbitri sbagliano tutto, la settimana successiva sono i migliori del mondo: siamo ai limiti della follia. Non è un episodio che cambia quello che ha fatto questa squadra fino ad ora: 23 vittorie su 28 partite. Noi non siamo mai caduti nella trappola della polemiche, sono energie perse, dobbiamo pensare solo a fare risultato».

Sul match: «Venerdì è stata una bellissima partita, nella quale si sono delineati nettamente i valori in campo: i 20 punti di differenza ci sono tutti, è stata una delle pochissime occasioni in cui Juve-Milan non è stata equilibrata».

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.