Resta in contatto con Daily Milan

Conferenza Stampa

Bonera alla vigilia del Lille: «Non firmo per il pari»

Avatar

Pubblicato

il

Se c’è una squadra in Europa che ha sempre fatto male al Milan questa è il Lille. Nella stagione 2006/2007 alla fase a gironi di Champions, poi vinta dai rossoneri ad Atene, dopo lo 0-0 a San Siro i francesi si imposero in casa con due gol di scarto. Lo scorso 5 novembre invece, nel group stage di Europa League, al Meazza terminò con un sonoro 3-0 per i rossobianchi allenati da Christophe Galtier.

Bonera: «In Francia con lo stesso spirito di Napoli»

Il Milan domani punta a una storica vendetta: «Non siamo capaci di fare calcoli – ha detto Daniele Bonera in conferenza stampa alla vigilia del match –. Non firmo per il pari. Ormai abbiamo dentro di noi l’idea di volerci imporre dappertutto, è una caratteristica che fa parte della storia del club. Vogliamo continuare su questa strada. All’andata a San Siro abbiamo sbagliato, abbiamo compiuto molti errori tecnici e tattici, anche se in tutta franchezza credo che il risultato finale sia stato un po’ troppo pesante, abbiamo lavorato per porre rimedio. Massimo rispetto per il Lille, che è una grande squadra, ma sono certo che in Francia si rivedrà lo spirito che si è visto a Napoli. La vittoria ci ha dato tanta fiducia».

Tra campionato e coppa si è aperta nel weekend una nuova fase calda della stagione, per il Milan sarà un tour de force fino a Natale: «Giocare ogni tre giorni ormai è una consuetudine – ha commentato Bonera –, capita da maggio. Non credo che sia un problema, abbiamo una rosa di alto livello».

A Milanello si parla di Zlatan Ibrahimovic, out per un infortunio muscolare, e della possibilità che rientri in campo già tra una decina di giorni: «L’ho visto già pieno di energia lunedì – ha raccontato Bonera – quando è venuto a Milanello per la risonanza magnetica. Ma non mi stupisco. I suoi recuperi non sono una novità. Ibra è un grande uomo e un grande campione».


LEGGI ANCHE: Milan, senti Zlatan: «Torno tra una o due settimane»


Bennacer: «Al Milan sto bene, da Ibra sto imparando tanto»

In conferenza stampa, con i giornalisti collegati via Zoom, ha parlato anche Ismael Bennacer: «Sarà un piacere giocare contro una grande squadra, con un’altra grande squadra, il Milan. E al Milan spero di poter continuare a giocare a lungo. Al Milan sto bene e lavoro sul campo. Un anno fa ero un giocatore diverso, sto imparando tanto. Ibra? Parla tanto con me e mi rende migliore, perché vuole sempre la perfezione, in allenamento e in partita».