Resta in contatto con Daily Milan

Donnarumma, con un tweet, ha giurato fedeltà al suo agente Mino Raiola, in rotta totale col Milan. Che, ora più che mai, è a caccia di un’alternativa

Ieri , Oggi e Domani !!”. Con questo tweet, pubblicato nella giornata di oggi, Gianluigi Donnarumma getta ulteriore benzina sul caso dell’estate. Il classe ’99, ormai vicinissimo ad essere un ex-rossonero, ha deciso di non rinnovare il suo contratto, finendo per diventare bersaglio di violenti attacchi da parte dei tifosi del Milan. Una decisione apparentemente inspiegabile: il mancato rinnovo potrebbe significare un anno in panchina, o peggio in tribuna. Perchè difficilmente il Milan lo venderebbe già quest’estate. L’anno dei mondiali, per di più.

Fassone e Mirabelli, di contro, stanno continuando a lavorare per trovare un sostituto in tempi brevi; le piste percorribili, ormai, sono rimaste due. La prima è quella che porta a Mattia Perin, classe ’92 in forza al Genoa. Da sempre considerato una delle promesse del suo ruolo, spesso ha dovuto interrompere il suo percorso a causa di vari infortuni. E se il suo talento non è in discussione, infatti, è proprio la tenuta fisica a lasciare ancora qualche dubbio a Fassone e Mirabelli. La seconda strada strada, invece, porta in Germania, a Leverkusen, dove tra i pali gioca il secondo portiere della nazionale tedesca, Bernd Leno.

Anch’egli 25enne, Leno ha disputato 32 partite in Champions League, e freme per lasciare il Bayer verso lidi più prestigiosi. Il Milan, per lui, sarebbe l’occasione della vita; il costo del cartellino si aggira sui 15-20 milioni, ma l’investimento è sicuro. In attesa di capire cosa farà Donnarumma, anche se ormai è abbastanza scontato che finirà alla Juventus, prima o poi, Fassone e Mirabelli sono al lavoro per garantire al Milan un portiere di altrettanto alto livello. Per il Milan, che è l’unica cosa che conta davvero.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.