Resta in contatto con Daily Milan

Il presente (Milan-Fiorentina) e il futuro (Europa, closing e mercato). Questi i temi affrontati oggi dai quotidiani sportivi italiani.

La Gazzetta dello Sport

La “rosea” oggi apre in taglio medio con un focus sulla corsa verso un posto nelle coppe europee: “Brivido Europa“.
Una tappa importante nella nostra corsa sarà lo scontro di questa sera: “Milan-Fiorentina: Bacca e Kalinic titolari per l’ultimo treno. E i cinesi sfidano Pallotta per Kessie“.
La sfida nella sfida tra i due bomber viene analizzata da Marco Pasotto in seconda e terza pagina: “Restare in corsa con Bacca e Kalinic di nuovo titolari. Dopo la cena riparatoria di venerdì il colombiano prova a guarire i rossoneri dal mal di gol. Il croato cerca continuità“. I due attaccanti sono accomunati da un inizio di 2017 non facile, un mese e mezzo nel quale hanno trovato la via della rete solo due volte.
Nel taglio basso della seconda pagina spazio invece al mercato, con un articolo di Carlo Laudisa: “Da Bernardeschi a Kessie, continua il tour di Mirabelli. Dopo la trasferta in Europa, ieri il d.s. designato ha osservato l’atalantino, già prenotato dalla Roma, e oggi spierà Schick“.
A pagina 3, di spalla, la Gazzetta ricorda tutte le sfide che ci attendono contro le prime 8, per un posto in Europa: oggi Milan-Fiorentina, Juventus-Milan nella 28ª giornata, il Derby alla 32ª e la doppietta Milan-Roma/Atalanta-Milan nella 35ª e 36ª.
Sempre a pagina 3, in un box, troviamo la probabile formazione anti-Fiorentina: Donnarumma; Abate, Gomez, Paletta, Vangioni; Kucka, Sosa, Pasalic; Suso, Bacca, Deulofeu.
A pagina 5, Marco Pasotto racconta la conferenza stampa alla vigilia di Milan-Fiorentina. “Montella: «Ho cercato il Milan. Ora vorrei continuare»”, mentre Luca Calamai riporta le dichiarazioni di un ex: “Saponara: «Ho voglia di rivincita. Con allegria e fantasia»”.

Franck Kessié in azione con la maglia dell'Atalanta

Franck Kessié in azione con la maglia dell’Atalanta

Corriere dello Sport

Il quotidiano romano apre dando ampio spazio ai futuri scenari di mercato: “China Milan. San Siro saluta con i Viola l’era Berlusconi. Pronta la rivoluzione d’oriente: tutti i nomi. Aubameyang e Luiz Gustavo in cima alla lista, priorità Donnarumma. Montella: «Spero di esserci». E sfida la Fiorentina”.
In seconda pagina, Furio Fedele titola “Luci spente a San Siro” e sottolinea come la sfida contro la Fiorentina “potrebbe essere l’ultima gara casalinga con Berlusconi alla guida del club rossonero dopo 31 anni di trionfi e grandi personaggi“. Di spalla, in taglio medio, vengono elencate le date che segneranno l’avvicinamento al closing, dalla sfida di oggi contro la Fiorentina al 3 Marzo, data in cui ci sarà la seconda convocazione dell’assemblea dei soci del Milan.
In un box, sempre in taglio medio, il probabile XI rossonero: Donnarumma; Abate, Gomez, Paletta, Vangioni; Kucka, Sosa, Pasalic; Suso, Bacca, Deulofeu.
A pagina 4, in taglio medio, Furio Fedele prova ad anticipare le future mosse di mercato del Milan: “Per i Cinesi è già Derby. Parte la sfida con l’Inter targata Suning. Le priorità sono Donnarumma e Suso, gli obiettivi Aubameyang e Luiz Gustavo“. Di spalla, vengono riportati i suggerimenti di mister Montella a Gigio: “«Se vuoi il Pallone d’Oro resta qui dove si vince. Il Milan è abituato a primeggiare nel mondo»”.

Gigio Donnarumma durante Lazio-Milan

Gigio Donnarumma durante Lazio-Milan

Tuttosport

Anche sul quotidiano di Torino troviamo un richiamo rossonero dedicato a presente e futuro: “Bivio Montella, Europa e futuro. Altro spareggio ma il tecnico è sereno. Contro i viola, potrebbe essere l’ultima a San Siro da presidente di Berlusconi“.
Questi temi vengono approfonditi a pagina 13. In taglio alto, Alberto Pastorella titola: “La Cina è vicina. Montella dov’è? Il tecnico del Milan sta lottando per l’Europa. Nella settimana del closing si gioca il futuro“. Ma il mister è tranquillo: “«Non deve essere un assillo: giocheremo con maturità»”.
In un box troviamo i probabili undici rossoneri che scenderanno in campo dal primo minuto questa sera: Donnarumma; Abate, Gomez, Paletta, Vangioni; Kucka, Sosa, Pasalic; Suso, Bacca, Deulofeu.
Chiude, in taglio medio, un articolo di Paolo Cappelleri nel quale vengono ricordate alcune delle storiche partite del Milan del Presidente Berlusconi: “San Siro, quante gioie hai regalato a Berlusconi. Con la Fiorentina potrebbe essere l’ultima gara casalinga da presidente del Milan. Le goleade nei derby, il 5-0 al Real Madrid e il 4-0 alla Juventus rimarranno nei ricordi“.

Silvio Berlusconi, Presidente del Milan

Silvio Berlusconi, Presidente del Milan

Fonte: acmilan.com

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.