Resta in contatto con Daily Milan

Casa Milan

L’Assemblea degli Azionisti nomina il nuovo CdA

Pubblicato

il

Nominato oggi il nuovo Consiglio di Amministrazione di AC Milan, nel corso dell’Assemblea degli Azionisti tenutasi a Milano, a seguito dell’acquisizione dell’Associazione Calcio Milan da parte di RedBird, perfezionata lo scorso 31 agosto. Atto formale di un nuovo capitolo per il Club, nel segno della continuità e del costante sviluppo.

Il Consiglio di Amministrazione è composto da Paolo ScaroniIvan GazidisGerry CardinaleAlec ScheinerNiraj ShahIsaac HalyardGordon SingerGiorgio Furlani e Stefano Cocirio.

Il nuovo Consiglio, riunitosi a valle dell’Assemblea, ha rinnovato la nomina a Paolo Scaroni come Presidente e a Ivan Gazidis come Amministratore Delegato.

«Oggi si apre una nuova fase nel processo di sviluppo del Club, nel segno della continuità e della qualità. – ha commentato Paolo Scaroni, Presidente AC Milan – Abbiamo un nuovo CdA che include i rappresentanti di Elliott che sedevano già in Consiglio, garanzia del valore generato in questi anni e di un approccio equilibrato nella transizione, a cui si uniscono nuovi componenti, espressione di RedBird, l’azionista di maggioranza, che aggiungeranno la loro competenza, esperienza e cultura manageriale nel business sportivo e dell’intrattenimento, a livello mondiale».

«Un sentito ringraziamento da parte di tutti noi va ai Consiglieri uscenti, Alfredo Craca, Massimo Ferrari e Marco Patuano, che hanno sempre dimostrato grande visione manageriale, insieme a un’eccezionale disponibilità e passione per i nostri colori, contribuendo a favorire il positivo andamento del Club in questi anni».

«Sono grato per la fiducia che i nuovi azionisti hanno espresso nei miei confronti – ha aggiunto Scaroni – È per me una grande responsabilità e un privilegio aver l’opportunità di poter continuare a guidare il Consiglio di Amministrazione del Club, in una fase in cui siamo tutti chiamati a dare un rinnovato impulso al progetto per costruire un Milan sostenibile e vincente».

Marco Patuano, consigliere uscente, ha dichiarato: «Ho accettato di entrare a far parte del Consiglio di amministrazione del Milan in una fase molto delicata della vita del club. In questi anni, abbiamo lavorato con un unico obiettivo: mettere la squadra nelle condizioni di poter ritornare ad ambire ai prestigiosi traguardi cui i nostri tifosi sono sempre stati abituati e siamo stati ripagati con la vittoria dello scudetto. Continuerò sempre a seguire e a fare il tifo per il Milan».

Massimo Ferrari, consigliere uscente, ha dichiarato: «Sono orgoglioso di aver fatto parte del Consiglio del Milan che ha segnato la svolta in termini di risanamento e di risultati sportivi (19° scudetto). Tutto merito dell’azionista Elliott, della direzione sportiva e tecnica, della squadra e di un management all’altezza di una grande società quotata. Il Consiglio, con un professionale Collegio Sindacale, sotto la guida di Paolo Scaroni, ha sposato la linea e l’ha supportata per quanto di sua responsabilità. Forza Milan».

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.