Resta in contatto con Daily Milan

Ultime Notizie Milan

Milan, Acerbi torna sul suo errore: aveva davvero aiutato i rossoneri?

Pubblicato

il

Francesco Acerbi torna sul suo errore dello scorso anno in Lazio-Milan: il difensore dell’Inter aiutò davvero i rossoneri?

Un gol che è destinato ad essere ricordato a lungo dai tifosi del Milan. E’ quello realizzato lo scorso anno da Sandro Tonali contro la Lazio, allo Stadio Olimpico di Roma. Rete pesante e decisiva per la vittoria finale dello scudetto: un vero e proprio macigno sullo scorso campionato.

Un gol che però ricorderà per sempre anche Francesco Acerbi. Il difensore dell’Inter, ai tempi alla Lazio, si lasciò andare ad una smorfia dopo la rete presa (anche per causa sua tra l’altro); una sorta di ghigno che in molti presero come una risata per la rete incassata. I tifosi del Milan si scatenarono nell’ironia sui social, mentre quelli dell’Inter e della Lazio, decisamente meno allegri, se la presero con il centrale. Certo, il passato rossonero di Acerbi in tal caso non lo aiutò…

Lo stesso ex biancoceleste è tornato a parlare dell’accaduto: una situazione assurda che stava per farlo desistere dal firmare con i nerazzurri…

Acerbi aiutò volontariamente il Milan? Il difensore stava per non firmare con l’Inter…

Milan, Acerbi torna sul suo errore: aveva davvero aiutato i rossoneri?

LEGGI ANCHE Milan, Beppe Sala vuole sistemare San Siro. Ma i rossoneri…

Francesco Acerbi, classe 1988, ha giocato finora in questa stagione 9 partite in Serie A e 5 in Champions League con la maglia dell’Inter. Un passaggio, quello dalla Lazio ai nerazzurri, che stava per non concretizzarsi… proprio a causa di quel famoso errore, ritenuto da alcuni volontario, contro il Milan.

Lo ha rivelato lo stesso difensore al Corriere dello Sport:

«Confesso di aver pensato di non venire più all’Inter. Lo avevo detto anche ad Inzaghi. Non mi è piaciuto avere il dito puntato, con l’idea che avessi aiutato il Milan a vincere lo scudetto. Ho trovato profondamente ingiusto che venissero messe in discussione la mia serietà e la mia professionalità. Non me lo sarei mai aspettato per come ho lavorato negli ultimi 10 anni. Prima della malattia, il calcio per me era soltanto un hobby. Ma dopo sono stato impeccabile. Sarei molto contento se l’Inter mi riscattasse, ma non avrei rimpianti in caso contrario»

«Cosa mi lascerebbe soddisfatto a fine stagione? Personalmente, mi farebbe piacere sentire chi mi ha puntato il dito contro ammettere di aver sbagliato. Come squadra, vorrei vincere»

 

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © Daily Milan 2020-2022 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia