Resta in contatto con Daily Milan

Belle Storie

Milan, ecco il nuovo podcast: «Spero di essere un esempio»

Pubblicato

il

Il giovane centrocampista rossonero parla della sua “nuova” avventura con la maglia rossonera e spera di diventare protagonista di un club che ha dimostrato di credere in lui.

«Il settore giovanile del Milan è stato per me qualcosa di unico. Spero tanto di crescere ancora e di poter essere un esempio positivo per tutti». Tommaso Pobega si racconta tramite l’ultimo podcast pubblicato sull’app ufficiale del Milan e parla della sua storia con il club rossonero. Un legame forte che negli anni si è rafforzato sempre più con il Milan che ha già più volte dimostrato di credere molto nelle sue capacità.

Trieste ed il feeling con il “suo” Milan

«Trieste è molto legata al Milan, ci sono diversi collegamenti come per esempio Rocco e Maldini. Da quando sono arrivato in rossonero a 14 anni – spiega il centrocampista rossonero – ho sempre sentito questo legame tra il Milan e la mia città. E’ bello che ci sia questo feeling».

LEGGI ANCHE Milan, Juric aveva chiesto a Pobega di restare…

Milan, ecco il nuovo podcast: «Spero di essere un esempio»

La posizione migliore…nel reparto nevralgico del campo

«Ho sempre fatto il centrocampista. Con qualche allenatore ho modificato leggermente la posizione o per necessità ho fatto altri ruoli, ma in generale ho sempre fatto il centrocampista ed è quello il mio ruolo naturale».

Milan, ecco il nuovo podcast: «Spero di essere un esempio»

Il settore giovanile

«Spero di essere un esempio positivo per tutti. E’ un settore giovanile che ti insegna molto e ti fa crescere non solo a livello calcistico, ma anche e soprattutto a livello umano. Ho avuto la fortuna di fare il convitto ed è stata per me una palestra di vita. Devo ringraziare il Milan per questo, – conclude – e per avere messo a disposizione delle figure super disponibili ad aiutarci».

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © Daily Milan 2020-2022 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia