Resta in contatto con Daily Milan

Milan-Verona, 2 marzo 1986, esattamente 31 anni fa.

La foto è molto cara al Presidente del Milan. Documenta la prima partita seguita dal nuovo proprietario del Milan a San Siro, il 2 marzo 1986. Silvio Berlusconi non era ancora Presidente quella domenica, lo sarebbe diventato 22 giorni dopo, il 24 marzo 1986. Ma aveva già acquisito la società e il suo sguardo era già puntato sul suo Milan, al centro della tribuna d’onore. Quella gara fra Milan e Verona terminò 1-1, con i due gol entrambi nella ripresa: prima l’autorete di Fontolan e poi il pareggio veronese di Galderisi. Si trattava dell’8ª giornata di ritorno ed era la partita numero 100 in campionato di Mauro Tassotti. Gli allenatori erano Liedholm per i rossoneri e Bagnoli per i gialloblù. Proprio Galderisi, pochi mesi dopo, sarebbe divenuto uno dei primi cinque acquisti di mercato del primissimo Milan di Silvio Berlusconi, insieme a Giovanni Galli, Donadoni, Massaro e Bonetti.

La prima volta di Berlusconi a San Siro

La prima volta di Berlusconi a San Siro

Al suo fianco: Adriano Galliani

Già vicino al calcio con il Monza, partecipa al fianco di Paolo Berlusconi alle trattative con la vecchia proprietà del Milan raccolta attorno all’avvocato Ledda in rappresentanza di Giuseppe Farina. Con il trascorrere prima degli anni e poi dei decenni, diventa plenipotenziario di Silvio Berlusconi per le vicende calcistiche. Quindi, del Milan. Adriano Galliani dal 1986 a oggi ha dato tutto sé stesso per i colori rossoneri.

Adriano Galliani parla con Vincenzo Montella a margine di un allenamento a Milanello. Fonte foto: A.C. Milan

Adriano Galliani parla con Vincenzo Montella a margine di un allenamento a Milanello.
Fonte foto: A.C. Milan

Fonte: AC Milan

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.