Resta in contatto con Daily Milan

Campionato

Via al nuovo stadio: Milan e Inter avranno la loro “Cattedrale”. Ecco quando…

Pubblicato

il

Ci siamo, Milano avrà finalmente un nuovo stadio. Importanti passi avanti sono stati fatti nelle ultime settimane e a breve è atteso l’annuncio ufficiale di Milan e Inter. I due club hanno scelto il rendering disegnato dagli architetti dello studio americano Populous, in città da pochi mesi con una nuova sede, e accettato di dimezzare la quantità di cemento prevista nel progetto preliminare a favore delle aree verdi che circonderanno il nuovo impianto (nessuna grande struttura in cemento, quali torri, alberghi e centri commerciali, abbracceranno quindi il “nuovo San Siro”). C’è il sì del comune e si può quindi procedere. Populous è lo studio di architettura che ha realizzato, tra gli altri, il nuovo Wembley e la moderna casa del Tottenham.

La “cattedrale” è ispirata al Duomo di Milano e alla Galleria Vittorio Emanuele. Sarà spettacolare, tecnologica, dotata dei più alti parametri di comfort. Avrà una capienza massima di pubblico sugli spalti di 65.000 posti e al suo interno si giocheranno sia le sfide del Milan sia quelle dell’Inter (l’involucro esterno, nella sua unicità – non esiste stadio al mondo con design simile – si illuminerà di rosso o azzurro, a seconda del match che verrà ospitato sul campo).

I lavori inizieranno dopo le olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026, contestualmente il vecchio “Meazza” (che ospiterà la cerimonia di apertura dei giochi) verrà parzialmente demolito e riconvertito in un “distretto sportivo e commerciale”. Milan e Inter “traslocheranno” di poche centinaia di metri solo nel 2027.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.