Resta in contatto con Daily Milan

Milan Femminile

Milan femminile 2019-2020: l’evoluzione e la determinazione della squadra rossonera

Avatar

Pubblicato

il

Nonostante tutti i risultati positivi raggiunti, la squadra di Ganz chiude la stagione 2019-2020 di Serie A femminile al terzo posto. Molti sono i momenti salienti: le ottime prestazioni contro le big in campionato, il primo derby femminile vinto dalle rossonere e l’esperienza in Coppa Italia.

La stagione 2018-2019 si era conclusa con il Milan Femminile al terzo posto in classifica a quota 51 punti, mancando per soli 4 punti la qualificazione in UEFA Women’s Champions League. Durante il mercato estivo molti sono stati gli addii importanti: Thaisa Moreno, centrocampista brasiliana, l’ex capitano rossonero Daniela Sabatino e Manuela Giugliano. Per la stagione 2019-2020 si riparte quindi dalle certezze della stagione precedente, tra cui Valentina Giacinti – attuale capitano -, Mia Bellucci e Laura Fusetti.  A rinforzare l’attuale rosa: Francesca Vitale, la quale lascia il Mozzanica per vestire la maglia rossonera, Stine Hovland, calciatrice norvegese e Alessia Piazza, giovane portiere in uscita dal Tavagnacco.

Milan femminile 2019-2020: girone di andata

Domenica 15 Settembre 2019: la prima partita della stagione 2019-2020 di Serie A Femminile. Un esordio degno di nota: le rossonere, con a capo mister Ganz, battono la Roma per 3-0. Dopo un’azione in contropiede è Nora Heroum ad andare a segno al 24’. Il Milan, in pieno controllo del match chiude in vantaggio, grazie alle reti di Conc al 37’ e Valentina Giacinti al 42’ dopo un’azione tutta in velocità.   

La seconda giornata di Serie A vede le squadra milanese giocare in casa contro l’Orobica. La partita si sblocca al 9’, grazie all’incursione da destra della numero 9 e alla rete di Valentina Bergamaschi. Dopo un momentaneo pareggio da parte dell’Orobica, il Milan ritorna subito in vantaggio e sigla un poker grazie alle reti di Salvatori Rinaldi, Giacinti e Stine Hovland.

Un inizio di stagione da sogno per la squadra di Ganz, la quale incontra le colleghe neroazzurre già alla terza giornata. Proprio come ogni grande match che si rispetti il clima allo stadio Breda di Sesto San Giovanni è molto teso. Le rossonere, in campo con un 4-3-3 sono le prime a sbloccare la partita con il goal al 35’ di Dominika Conc. Dopo la rete dell’Inter con Gloria Marinelli, Conc riporta subito in vantaggio le compagne di squadra con una bell’azione da fuori area. La rete finale che chiude definitivamente la partita arriva a pochi minuti dalla fine, al 87’ con Salvatori Rinaldi. È il Milan ad aggiudicarsi il primo derby femminile della storia per 3-1.

In totale, durante il girone di andata il Milan Femminile colleziona 7 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Tra queste il 2-2 contro la Juventus Women, arrivato al 93’ grazie alla rete di Vitale. Un bel bottino per la squadra rossonera, la quale cresce tecnicamente partita dopo partita.

Milan femminile 2019-2020: girone di ritorno

Nonostante la sconfitta contro l’Empoli Ladies durante l’ultima gara di andata il 12 Gennaio 2020, il Milan apre nel migliore dei modi il girone di ritorno, conquistando i primi tre punti contro la Roma, grazie alla doppietta di Thorvaldsdottir e al goal di Jane.

Match dopo match il Milan guadagna punti fondamentali, aggiudicandosi di nuovo prima il derby alla 14° giornata (reti di Thorvaldsdottir e Giacinti) e firmando poi un poker al Tavagnacco. Emozioni incredibili per la squadra di Ganz, la quale punta ai primi posti in classifica e alla qualificazione in Champions League.

Purtroppo, però, il Campionato Femminile viene interrotto alla 15 ° giornata a causa dello scoppio della pandemia da Coronavirus. In questo periodo le ragazze non si lasciano abbattere e continuano ad allenarsi, grazie anche alle indicazioni costanti da parte di mister Ganz. Solo negli ultimi giorni è arrivata l’ufficialità dello stop definitivo del campionato di Serie A femminile per la stagione 2019-2020.

La Coppa Italia

L’avventura delle rossonere in Coppa Italia inizia l’11 Dicembre 2019 col il derby contro l’Inter femminile. Una partita completamente dominata dalla squadra di Ganz, in modo particolare durante il primo tempo. Nei primi 45’, infatti, arriva il poker che deciderà le sorti della gara, terminata 4-1 per le rossonere. Rispettivamente, ad andare a segno sono Longo, Hovland, Andrade e Conc.

Dopo la qualificazione agli ottavi, il Milan incontra la Fiorentina ai quarti di finale. Nonostante il vantaggio al 64’ di Salvatori Rinaldi, la viola rimonta nei minuti successivi e porta a casa la vittoria per 2-1 del match di andata. Un vero peccato per la squadra rossonera, la quale aveva subito goal proprio nel momento migliore della partita.

Il 26 Febbraio, invece, era prevista la gara di ritorno dei quarti di finale tra Milan e Fiorentina allo stadio comunale Gino Bozzi. Tuttavia, la gara inizialmente rinviata a data da destinarsi è stata sospesa definitivamente, in seguito alla decisione della FIGC di interrompere il campionato femminile.

Milan femminile 2019-2020: progetti futuri?

Dopo una stagione di sacrifici e di risultati positivi, la squadra di Ganz continua ad allenarsi ancora tutt’oggi al centro Vismara seguendo sempre le norme di sicurezza.

Molti sono i nomi caldi per il prossimo mercato sia in entrata che in uscita. Tra tutti, quello di Nora Heroum. Secondo l’esclusiva di Tuttocalciofemminile, la giovane finlandese dopo due ottime stagioni in rossonero non avrebbe trovato l’accordo per il rinnovo del contratto e sarebbe in partenza.

La notizia confortante, invece, riguarda il probabile rinnovo della numero 17 e centrocampista di esperienza: Dominika Conc.

In attesa di entrare nel vivo del calciomercato femminile e di scoprire i nuovi acquisti, la squadra resta concentrata e si prepara per tornare in campo per la nuova stagione.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia