Resta in contatto con Daily Milan

Reazioni e interviste

Milan, Moratti: «L’Inter resti a San Siro». Ambientalisti contro la demolizione

Pubblicato

il

Abbattere San Siro ha un costo anche a livello di qualità dell’aria, su Milano già particolarmente inquinata. L’ex assessora, candidata alla presidenza della Regione: «Il Milan può andare a Sesto».

Cosa succederà allo stadio di San Siro? Verrà abbattuto a favore di un nuovo impianto? Dove giocheranno Milan e Inter? Troppi interrogativi attorno al futuro del Meazza. E che fine ha fatto il tanto sbandierato vincolo che potrebbe bloccarne la demolizione? A unirsi al coro di voci contrastanti si è aggiunta anche Letizia Moratti.

Milan, Moratti: «L’Inter resti a San Siro, i rossoneri invece…»

LEGGI ANCHE Milan, Salvini contro Sgarbi: «No a San Siro? Non ha nessun titolo»

L’ex assessora al Welfare della Lombardia, e ora candidata con il Terzo Polo a ricoprire la carica di Presidente della Regione, è stata interpellata sull’argomento dal Fatto Quotidiano. Probabilmente non così preparata, la Moratti ha dribblato la domanda con una battuta, piuttosto divertita: «Lo stadio va abbattuto o ristrutturato? So che c’è una proposta di lasciare l’Inter al Meazza e che il Milan se ne vada a Sesto San Giovanni. Forse questo mette d’accordo tutti». Insomma, problema risolto no? La realtà è molto più articolata. La sensazione è che del nuovo stadio di Inter e Milan se ne parlerà ancora a lungo.

A peggiorare la situazione la denuncia degli ambientalisti, contro alla demolizione dell’iconico impianto perché genererebbe inquinamento ulteriore sulla città, in quando emetterebbe CO2 nell’aria per 210mila tonnellate.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © Daily Milan 2020-2022 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia