Resta in contatto con Daily Milan

Analisi

Milan o Napoli? A chi sorride il calendario di gennaio?

Pubblicato

il

Milan-Fiorentina: l'esultanza a fine partita sotto la Curva Sud.

Milan o Napoli? Per gli uomini di Spalletti il 2023 inizia subito con due test cruciali in ottica scudetto. Calendario più “morbido” per i rossoneri di Pioli; i campioni d’Italia però contano un impegno in più rispetto ai campani, la Supercoppa in Arabia il 18 contro l’Inter.

Otto punti sono tanti, ma a guardarli bene nemmeno così troppi. Milan e Napoli in Serie A viaggiano nelle zone altissime della classifica con un distanziamento che per ora mette totale serenità a Di Lorenzo e compagni. I rossoneri di Stefano Pioli avrebbero potuto raccogliere qualche punto in più nelle prime quindici uscire di campionato, soprattutto a San Siro contro i partenopei (match dominato e perso solo per dettagli), ma è pur vero che l’andamento di Theo e compagni fin qui è stato in linea con i ritmi della prima metà della scorsa stagione. C’è più soddisfazione che preoccupazione insomma in casa Milan. Ovviamente, l’obiettivo ora, alla ripresa il prossimo 4 gennaio, è non perdere ulteriore terreno dall’armata tritasassi di Luciano Spalletti.

Milan o Napoli? A chi sorride il calendario di gennaio?

LEGGI ANCHE Milan, recuperare Origi adesso è una priorità. Il piano di Pioli

 

Calendario più agevole per i rossoneri?

In aiuto al Milan potrebbe arrivare il calendario della Serie A, almeno nelle prime settimane: gli appuntamenti di inizio 2023 sorridono infatti più agli uomini di Pioli che a quelli di Spalletti. Anche se – premessa doverosa – va ricordato che rispetto alla formazione azzurra, i campioni d’Italia si giocheranno il prossimo 18 gennaio la Supercoppa di Lega a Riyad contro l’Inter, impegno che porterà via un notevole dispendio di energie, fisiche e mentali. Il derby in Arabia Saudita arriverà per i rossoneri tra due trasferte, quella di Lecce del 14 gennaio e quella di Roma contro la Lazio in programma il 24.

E la Coppa Italia? Il Napoli il 17 ospiterà la Cremonese, il Milan una settimana prima – l’11 gennaio – il Torino di Juric, contro cui ha perso lo scorso 30 ottobre 2-1. La seconda competizione nazionale però potrebbe non incidere troppo sulla corsa scudetto: molto probabilmente, ai quarti i due tecnici sceglieranno formazioni influenzate da un ampio turnover.

Gennaio favorevole a Milan o Napoli? Per gli azzurri Inter e Juventus in undici giorni…

In campionato il Napoli aprirà il suo 2023 con due scontri diretti su tre sfide: i campani se la vedranno con l’Inter a San Siro il 4 gennaio e la Juventus al “Diego Armando Maradona” il 15, e tra i due big-match andranno in “gita” a Genoa in casa della Samp. Per il Diavolo invece viaggio a Salerno, Roma a Milano e la trasferta di Lecce. Sulla carta un trittico sicuramente più gestibile. La sfida in salita per i rossoneri è quella dell’8 gennaio al Meazza contro i giallorossi di Mourinho, avversari che però non hanno chiuso al meglio il loro 2022 perdendo il derby dell’Olimpico e pareggiando con Sassuolo e Torino.

La Roma affronterà anche il Napoli a fine gennaio. Ad attendere il Milan invece, dopo l’esame Lazio, il Sassuolo sotto il cielo di San Siro (match da non sottovalutare: la scorsa stagione finì 3-1 per gli emiliani…). Il 29 gennaio sarà arrivato per entrambe, Milan e Napoli, il tanto atteso giro di boa. La classifica a quel punto parlerà ancora più chiaro.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © Daily Milan 2020-2022 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia