Resta in contatto con Daily Milan

L'attesa

Lesione al bicipite: quando rientra Ibra?

Avatar

Pubblicato

il

Zlatan Ibrahimovic rischia un mese di stop per una “lesione al muscolo bicipite femorale della coscia sinistra”. Domenica al San Paolo ha lasciato il campo al 79′ dopo aver realizzato una doppietta, la quarta in stagione. A fine partita il primo responso dallo staff medico del Milan ha evidenziato un “problema al flessore della gamba”. Zlatan, rientrato in nottata a Milano insieme ai compagni di squadra, sul volo che dall’aeroporto di Capodichino ha raggiunto Malpensa è parso sereno. Ieri, lunedì 23 novembre, è stato sottoposto a valutazione clinica e strumentale con risonanza magnetica. Esami anche per Alexis Saelemakers, uscito malconcio dalla sfida contro gli azzurri di Gattuso: per il belga trauma distorsivo di primo grado alla caviglia sinistra.

Le prime cure al San Paolo

A Napoli Zlatan Ibrahimovic si è infortunato dopo uno scatto e appena uscito dal campo, sostituito dal giovane Lorenzo Colombo, si è sottoposto alle cure dei sanitari del Club, che gli hanno immediatamente applicato un bendaggio alla coscia. Ibra ha poi assistito ai minuti finali di Napoli-Milan dalla panchina.

La preoccupazione nell’ambiente rossonero era evidente già nelle parole espresse in serata da Daniele Bonera, allenatore al San Paolo al posto di Stefano Pioli.


LEGGI ANCHE: Le dichiarazioni nel post partita di Napoli-Milan


Il quarto stop

Si teme un periodo di riabilitazione di almeno tre settimane, massimo un mese. Potrebbe anche accelerare i tempi, è da Ibra. A maggio sarebbe dovuto restare ai box un mese e mezzo per un guaio al polpaccio, dopo un mese era già in campo.

Il Milan intanto ha fatto sapere che “un esame di controllo verrà effettuato tra dieci giorni”. Dal suo ritorno al Milan a fine 2010, questo è il terzo importante infortunio per il campione svedese, il quarto contando anche l’influenza di inizio febbraio che lo costrinse a saltare la sfida contro l’Hellas Verona a San Siro. Tra maggio e giugno Zlatan Ibrahimovic è stato fermo per una lesione muscolare al polpaccio, a fine settembre invece è risultato positivo al Covid-19 e ha vissuto due settimane in isolamento. Sono otto in totale i match che Ibra non ha potuto giocare da gennaio a oggi causa problemi fisici. Ora rischia di saltarne altrettanti, anche se le previsione più ottimistiche sostengono che potrebbe rientrare il 13 dicembre contro il Parma a San Siro. Intanto si scaldano Rebic, Hauge e Colombo. Saranno settimane cariche di impegni per la squadra di Stefano Pioli e senza Zlatan servirà uno sforzo in più da parte di tutti.