Resta in contatto con Daily Milan

Campionato

Tonali, certezza a centrocampo

Pubblicato

il

Il Milan sta vivendo un momento di flessione ma, in mezzo a questo periodo non esaltante, a centrocampo c’è un giocatore che lavora per diventare sempre più un faro illuminante. Stiamo parlando di Sandro Tonali che, dopo una prima stagione di ambientamento, si sta dimostrando un leader nel suo reparto.

Partendo proprio dalla sua prima annata al Milan, possiamo dire che Tonali è partito in sordina per poi confermarsi prepotentemente quest’anno. Nella stagione 2021/2021, l’ex giocatore del Brescia ha fatto registrare 37 presenze tra campionato, Coppa Italia, Europa League e qualificazioni per quest’ultima competizione; in 2023′ giocati, non ha siglato nessuna rete e non ha fornito alcun assist: un bottino assai magro rispetto alle attese.

Ma, al ritorno dalla sosta estiva, ecco che Stefano Pioli ritrova un Tonali diverso, cresciuto, più consapevole, una nuova faccia della medesima medaglia. Sandro si prende le chiavi del centrocampo, si impone sul terreno di gioco, è più cinico e tosto rispetto alla passata stagione. A dimostrare ciò sono anche i dati: ad oggi il centrocampista ha già fatto segnare 23 presenze tra Serie A e Champions League; i minuti giocati sono 1369, nei quali ha già siglato due gol (contro Cagliari e Atalanta) e sfornato due assist (nei match contro Juventus e Inter).

Insomma, la crescita di Sandro Tonali appare chiara e netta. Che sia l’anno della definitiva consacrazione del classe 2000 in rossonero? Se il buongiorno si vede dal mattino… Non c’è molto da aggiungere. Tutto è nelle mani, pardon, nei piedi di Sandro. E, certamente, lui si impegnerà per continuare su questa strada. Sarà lui il perno del centrocampo del Milan presente e, soprattutto, futuro?