Resta in contatto con Daily Milan

Calciomercato Milan

Calciomercato Milan, anche il bomber del Porto per il dopo Ibra

Pubblicato

il

Il Milan lo attende, Ibra vuole tornare ma pensa anche al futuro: cosa succederà dopo il suo addio? Chi lo sostituirà? Maldini e Massara seguono tre profili.

Cosa succederà a fine stagione lo sa solo lui, Zlatan Ibrahimovic. I dubbi legati al futuro del campione svedese restano nonostante i segnali delle ultime settimane, arrivati attraverso battute, dichiarazioni e didascalie sui social. La verità è che Ibra è a un bivio, lo sarà ancora di più quando ritornerà in campo con il Milan nel 2023 superato l’infortunio al ginocchio. Al suo rientro (si ipotizza la sfida di Champions League contro il Tottenham a San Siro, il 14 febbraio) Zlatan capirà meglio quanto potrà dare al Milan e con quale continuità potrà ancora rendersi utile.

Calciomercato Milan, anche il bomber del Porto per il dopo Ibra

LEGGI ANCHE Ronaldo, futuro al Milan? 5 motivi per dire Cristia…NO

A fine stagione le primavere per lui saranno 41, quasi 42, tante, troppe per un attaccante seppur allenato e dal grande carisma. Ibra nel Milan sposta ancora gli equilibri in campo ma non può più permettersi di spingere troppo sull’accelerazione: ai fastidi fisici è abituato, ci convive praticamente ogni giorno e sa che deve dosarsi. Questa costante ricerca di equilibrio, forse, potrebbe presto stancarlo. Spetterà a lui decidere, ci sarà tempo e ci sarà modo per ragionare e prendere la strada giusta.

Il Milan intanto lo attende. Da una parte il club non vede l’ora di riaverlo in campo, dall’altro però Maldini e Massara ragionano su come affrontare la sua futura sostituzione. Un cambio generazionale che prima o poi dovrà arrivare per un reparto la cui età media, nel pacchetto dei centravanti, è troppo più alta rispetto a quella delle grandi squadre europee.

Milan, i nomi sulla lista per il dopo Ibra

I nomi sul taccuino non mancano: Armando Broja, punta albanese del Chelsea, Rasmus Hojlund dell’Atalanta, 21 anni il primo, 19 il secondo. Nulla di concreto però, il Milan guarda ma non tocca. Non sfiora nemmeno. Solo rumours, comunque insistenti. Sulla lista c’è anche Mehdi Taremi del Porto, iraniano, classe 1992, meno giovane rispetto a Broja e Hojlund ma con una media gol incredibile: 13 reti nella stagione in corso, 26 nella stagione 2021/2022 e 23 l’anno prima. A Casa Milan ci stanno pensando.